26 gennaio 2012

Disabilitare ScanDisk automatico ad ogni avvio del pc

Lo ScanDisk di Windows è un ottimo strumento per verificare e correggere il file system. Si occupa di controllare anche se ci sono dei cluster danneggiati sul disco e sposta, di conseguenza, i file in nuovi cluster. Esistono due tipi di ScanDisk: quello integrato in Windows, un po' più leggero; e quello accessibile dal disco di Windows, più potente e funzionale.

Generalmente il controllo è manuale, ma se Windows rileva dei problemi sul file system può pianificare una scansione automatica all'avvio del sistema. Purtroppo a volte rileva dei falsi positivi e avvia la scansione ogni volta che accendiamo il pc, anche se in realtà non vi sono problemi da risolvere. L'unico modo per impedire la scansione è agire sul registro di sistema.


Fidarsi è bene, non fidarsi è meglio, sopratutto in informatica, quindi come prima cosa dobbiamo sincerarci che effettivamente si tratti di un falso positivo. In genere il principale responsabile di errori sul file system è il disco fisso.
Cluster danneggiati possono impedire l'accesso a determinate informazioni sul file system e generare la scansione automatica.
Per controllare il disco fisso possiamo utilizzare l'ottimo software CrystalDiskInfo. Basta avviarlo per avere una chaira visione dello stato di salute del sistema.


Se il disco risulta a posto possiamo procedere con una scansione più approfondita del file system. La scansiona automatica, infatti, viene gestita in tre fasi ed analizza semplicemente il file system. Impostiamo quella a cinque fasi che controlla e ripara anche i cluster danneggiati. Clicchiamo su Risorse del computer e clicchiamo con il tasto destro su Disco locale C:- Proprietà - Strumenti - Esegui Scandisk... e spuntiamo entrambe le voci, dopodiché Windows ci comunicherà di dover riavviare il pc per ultimare il controllo.


Riavviamo il pc e lasciamo che il sistema completi la scansione in cinque fasi.


Se anche dopo questa scansione approfondita Windows si ostina ad eseguire la scansione all'avvio non ci resta che disabilitarla da registro di sistema. Apriamo digitando regedit da START - Esegui e spostiamoci nella seguente stringa:
HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Control\Session Manager
Nel pannello a destra cerchiamo la chiave Bootexecute, apriamola con il doppio clic e sostituiamo il valore con
autocheck autochk /k:X *
dove X rappresenta la lettera dell'unità che volgliamo escludere dalla scansione.


Completata la modifica riavviamo il pc e assicuriamoci che il controllo non riparta in automatico. Ricordiamoci che se in futuro vogliamo fare uno ScanDisk manuale dovremo modificare nuovamente la stringa inserendo autocheck autochk *

6 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Alessandro, Con la tua spiegazione sono riuscito ad attivare solo per il Drive C:, per alri drive come si deve fare?
      Grazie!

      Elimina
    2. Ciao! per cambiare l'unità su cui disattivare lo scandisk basta modificare la stringa inserendo la lettera dell'unità desidera. Per esempio se hai un secondo hard disk che ha come lettere G: la stringa da utilizzare diventa:

      autocheck autochk /k:G *

      Elimina
    3. e se voglio escludere 2 partizioni?

      Elimina
    4. Ciao! Basta che ripeti il comando /k: dopo la prima partizione :)per esempio, se devi escludere le partizioni D ed F devi inserire:

      autocheck autochk /k:D /k:F *

      Elimina