Donazione

Le guide, le soluzioni e i consigli del Diario del Sistemista sono e saranno sempre gratuite. Tuttavia se vi piacciono gli articoli e avete voglia di contribuire alla crescita del blog potete fare una semplice donazione cliccando sul pulsante qui sotto. Grazie mille!

22 marzo 2019

Windows Server 2012 R2 non riconosce la rete di dominio


Dopo alcuni aggiornamenti di sistema su Windows Server 2012 R2 che svolgono il ruolo di Domain Controller ho riscontrato un'anomalia nell'identificazione di rete: Non compariva il nome di dominio ma il generico Network X.



Il problema è dovuto probabilmente al ritardo nell'avvio di un servizio di rete, il Network Location Awareness (comunemente definito NLA). Sebbene non comporti grossi problemi è bene che la rete venga identificata in maniera corretta.


Riattivare Windows 10 dopo cambio hardware


Facendo assistenza tecnica capita molto spesso di dover sostituire componenti hardware di un pc. Queste procedure rivitalizzano il pc ma interferiscono con il codice di attivazione di Windows, sopratutto quando si cambia la scheda madre, con il risultato di avere il sistema non attivo.

www.ildiariodelsistemista.com - Windows non attivo

Se si dispone di una licenza digitale di Windows 10 è possibile tentare un refresh della licenza cliccando su Risoluzione dei problemi.
Nella maggior parte dei casi la procedure si rileva risolutiva, in altri potrebbe comparire un messaggio di errore in merito all'attivazione della licenza digitale.

Microsoft sostiene si tratti di un problema legato alla versione 1607 di Windows 10 AU, risolto nelle release successive, quindi la soluzione più veloce sarebbe quella di aggiornare il sistema operativo. Se non avete la possibilità di farlo, oppure il problema persiste, Microsoft ha messo a disposizione alcuni serial number di default che permettono il reset della licenza digitale. Qui l'articolo completo.

NB: Questi seriali NON attivano Windows, quindi se avete una versione non conforme non verrà attivata.
Per inserirli andiamo in START - Impostazioni - Aggiornamento e sicurezza - Attivazione e clicchiamo su Cambia codice Product Key.


A seconda della vostra versione di Windows 10 inserite il codice corretto:
  • Home Edition YTMG3-N6DKC-DKB77-7M9GH-8HVX7
  • Home Edition Single Language BT79Q-G7N6G-PGBYW-4YWX6-6F4BT
  • Pro Edition VK7JG-NPHTM-C97JM-9MPGT-3V66T
  • Home N Edition 4CPRK-NM3K3-X6XXQ-RXX86-WXCHW
  • Pro N Edition 2B87N-8KFHP-DKV6R-Y2C8J-PKCKT
Cliccate su Avanti e la vostra licenza digitale verrà resettata rendendo nuovamente genuina l'installazione del sistema operativo.

Outlook 2007: Alcuni menu sono in spagnolo


Microsoft, in data 12/09/2017 ha rilasciato una patch che ha creato qualche piccolo problema ad Outlook 2007. Nello specifico alcuni menu, schermate e descrizioni sono stati tradotti in lingua spagnola:


La patch incriminata è la KB4011086 denominata semplicemente Aggiornamento della sicurezza per Microsoft Office Outlook 2007. Microsoft non doverebbe tardare a rilasciare la patch correttiva ma nel frattempo possiamo interagire direttamente andando a rimuovere la KB.

Chiudiamo Outlook e da START - Pannello di controllo - Windows Update selezionano in basso a destra la voce Aggiornamenti Installati. Dall'elenco eseguiamo una ricerca per KB4011086 e, una volta individuata, clicchiamo su Disinstalla.



Una volta rimosso dobbiamo accertarci che non venga riscaricata. Per farlo andiamo su Windows Update e forziamo la ricerca cliccando su Controlla Aggiornamenti: verrà rilevata nuovamente la KB come aggiornamento importante.


Clicchiamo la voce e con il tasto destro selezioniamo Nascondi Aggiornamento.

8 gennaio 2017

Avviare Windows 8, 8.1 e 10 in modalità provvisoria


I S.O. Windows dispongono di una modalità diagnostica che permette di avviare il sistema con in set minimo di driver e impostazioni, sufficienti a garantire un avvio stabile. Questa configurazione è definita modalità provvisoria.

Nelle versioni precedenti di Windows era possibile accedere a questa modalità tramite la pressione del tasto F8 prima dell'avvio di Windows stesso.


In Windows 8, 8.1 e 10 il tasto F8 non è attivo di default ma è possibile abilitarlo, inoltre sono stati introdotti altri metodi per accedere alla modalità modalità provvisoria.


2 gennaio 2017

Internet Explorer: Non riesco ad aprire questa app su Windows Server 2012


Internet Explorer è un browser ancora molto usato, sopratutto se ci troviamo in ambito aziendale e lavoriamo su S.O. Server.
A volte capita di dover resettare Internet Explorer elle impostazioni di fabbrica per i più disparati motivi: malfunzionamenti, crash, ecc..

Proprio a seguito di un ripristino su un Windows Server 2012 R2 ho riscontrato, al successivo avvio dell'applicazione, il seguente errore:




Con il risultato di non poter aprire più il browser. Questo succede perché il sistema non è in grado di gestire correttamente l'apertura dei collegamenti, ovvero non sa se aprirli come l'applicativo desktop oppure come App (Sistema introdotto a partire da Windows 8).

Per risolvere il problema sarà sufficiente recarsi in Pannello di controllo - Opzioni Internet e cliccando sul tab Programmi.
La schermata che verrà restituita sarà come questa:


Dato che Internet Explorer non sa come gestire i link dovremmo modificare l'impostazione a mano: Apriamo il menu a tendina e scegliamo la voce Sempre in Internet Explorer Sul Desktop e mettiamo la spunta su Apri i riquadri di Internet Explorer sul Desktop.


Confermiamo il tutto cliccando su Ok.
Riaprendo il browser potremo constatarne il corretto funzionamento.

4 settembre 2016

VMware Player: Network Bridge is not running


VMware Player è un ottimo strumento per gestire dei S.O. virtuali direttamente sul proprio pc. Dato che si integra emulando l'hardware della macchina fisica capita spesso che ci siano problemi nella gestione dei driver.

Uno di questi problemi riguarda l'impossibilità di navigare in rete, provando ad abitare la scheda dal percorso Player - Removable Devices - Network Adapters - Connect viene restituito il seguente errore:


Questo avviene quando il sistema non è più in grado di emulare correttamente la scheda di rete fisica, spesso dipende a causa di aggiornamenti driver. Tale aggiornamento rimuovere il servizio di rete necessario all'emulazione, ovvero il VMware Bridge Protocol.

Per abilitare nuovamente il servizio rechiamoci, sulla macchina fisica, in Pannello di controllo - Centro connessioni di rete e condivisione - Modifica impostazioni scheda, clicchiamo con il tasto destro sulla scheda di rete che ci interessa emulare (Ethernet o Wireless) e scegliamo la voce Proprietà.

Nella nuova finestra clicchiamo sulla voce Installa - Servizio e confermiamo cliccando Aggiungi.

Dall'elenco dei produttori disponibili individuiamo la voce VMware Inc. e abilitiamo il servizio VMware Bridge Protocol. Confermiamo con OK.


Dopo aver completato la configurazione del servizio possiamo tornare ad avviare la nostra virtual machine e tornando in Player - Removable Devices - Network Adapters - Connect la scheda verrà correttamente emulata, restituendo la connettività.