Ubuntu 10.10: Resettare i pannelli di Gnome

Eccoci qui! finalmente trova un po di spazio anche Ubuntu. Questa è forse la più famosa e diffusa distro basata su GNULinux.
Potente, veloce, con tante applicazioni per ogni esigenza, e sopratutto Open Source. Molto semplice da utilizzare offre un’ottima alternativa a Microsoft (sto già preparando una piccola guida su come installarlo e configurarlo).

Chiaramente, anche se la struttura è completamente diversa rispetto al classico Windows, le distribuzioni basate su Linux non sono esenti da problemi ed errori.

Una problematica ricorrente, sopratutto nel’ultima versione di Ubuntu (10.10 Maverick Meerkat), riguarda i pannelli di Gnome

Capita spesso che questi pannelli (sopratutto quello superiore) vadano in crash sovrapponendo le icone delle applicazioni.

Apparentemente l’unico modo per risolvere è riavviare la sessione o addirittura il pc.

Se invece non vogliamo perdere tempo possiamo utilizzare la comodissima e onnipresente shell:

Da Applicazioni – Accessori clicchiamo su Terminale

Una volta aperta la shel digitamo semplicemnte

  • pkill gnome-panel

Vedremo così l’interfaccia grafica resettarsi e tornare alla normale configurazione.

Se, invece, abbiamo fatto qualche pasticcio di troppo e vogliamo ripristinare il pannello con gli elementi di default possiamo utilizzare questa sequenza:

  • gconftool –recursive-unset /apps/panel
  • rm -rf ~/.gconf/apps/panel
  • pkill gnome-panel

Questa serie di comandi permette di scaricare i pannelli di Gnome, cancellare l’attuale configurazione e resettare il demone che gestire i pannelli.

Una volta concluso il reset siamo pronti per iniziare di nuovo la personalizzazione.

Condividi questo articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *