Outlook Express: Eliminare il messaggio di compressione automatica

Outlook Express è forse il client di posta elettronica più utilizzato, sia perché fornito nativamente su Windows XP, sia perché permette di gestire grandi quantitativi di posta. La sua struttura, infatti, permette di avere infiniti database con dimensione massima di 2GB.

Il fatto che sia uno dei client più utilizzati non significa che sia anche il più sicuro. Spesso i database si corrompono se arrivano alla dimensione massima, come già parlato in un post precedente. Un’altro fastidioso inconveniente è rappresetato dalla compressione automatica.
Quando viene chiuso il client di Outlook Express può capitare che compaia la richiesta di compressione automatica, sopratutto se abbiamo dei database di grandi dimensioni.

Personalmente sconsiglio questo tipo di operazione perché spesso, sopratutto se i database non sono integri, si rischia che le mail scompaiano letteralmente.
Purtroppo non è possibile disattivare questa opzione direttamente da Outlook, occorre intervenire sul registro di sistema.
Apriamo l’editor da START – Esegui – regedit e spostiamoci nella seguente stringa:

HKEY_CURRENT_USERIdentities{NUMBER_ID}SoftwareMicrosoftOutlook Express5.0
dove {NUMBER_ID} rapresenta il profilo di Outlook (di norma c’è un solo valore).
Dal pannello di destra, cerchiamo la voce Compact Check Count e cambiamo il valore inserendo 0.

A modifica ultimata usciamo dell’editor, apriamo e chiudiamo il client di Outlook Express e verifichiamo che la richiesta non compaia più.
Se in futuro dovesse ripresentarsi la richiesta non dobbiamo far altro che ripete l’operazione, portando nuovamente il contatore a 0

Condividi questo articolo:

3 pensieri riguardo “Outlook Express: Eliminare il messaggio di compressione automatica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *