Editare la cache dei nomi alternativi di Outlook

Come abbiamo visto in precedente articolo, la cache dei nomi alternativi di Outlook permette di risalire facilmente ad un indirizzo mail, basta digitare le prime lettere del nome o dell’indirizzo mail di un contatto già utilizzato in precedenza per attivare la funzione di completamento automatico.

Può capitare, sopratutto quando si ha a che fare con indirizzi non personali (i classici amministrazione, info, ecc..), che un determinato indirizzo mail venga assegnato ad una nuova persona.
Anche se modifichiamo il contatto in rubrica la cache dei nomi alternativi continuerà a proporre il vecchio contatto. Se non vogliamo eliminare del tutto la cache possiamo editarla.

La cache dei nomi alternativi, nelle versioni di Office fino alla 2007, è contenuta in un file nascosto che prende il nome di Outlook.nk2, mentre in Outlook 2010 è contenuta in un messaggio nascosto del file .pst (o nella cassetta postale se siamo in un ambiente Exchange)

Per editarla possiamo utilizzare l’ottimo Nk2 Edit. Chiudiamo Outlook, scarichiamo il programma dal sito web e avviamolo sul nostro pc. Il software proporrà l’elenco di tutta la cache dei nomi presenti in Outlook.

Una volta individuato il contatto che vogliamo modificare basta fare doppio clic per accedere alla finestra di modifica. Nei campi Display Name e Drop Down Name inseriamo il nuovo valore da assegnare all’indirizzo mail.

Una volta completata la modifica salviamo il file cliccando sul simbolo del floppy disk in alto sulla barra, dopodiché apriamo l’Outlook e, sulla nuova mail, iniziamo a digitare il nuovo nuovo valore impostato nel file nk2. Se tutto è andato per il meglio Outlook completerà il valore.

NB: Potrebbe essere necessario ripetere l’operazione due volte, ricaricando il file nk2.

Se, invece vogliamo eliminare del tutto la cache alternativa basta semplicemente cancellare il file Outllok.nk2 che si trova nel seguente percorso:

Windows XP: C:Documents and SettingsUsernameDati ApplicazioniMicrosoftOutlook
Vista e 7: C:UtentiUsernameAppDataRoamingMicrosoftOutlook

L’eliminazione del file vale solo per le versioni di Outlook fino alla 2007. Per eliminare la cache in Office 2010 occorre aprire l’Outlook e andare su FILE – Opzioni – Posta e, nel tab di destra, cliccare sul form Svuota elenco di completamento automatico.

Condividi questo articolo:

2 pensieri riguardo “Editare la cache dei nomi alternativi di Outlook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *