Accesso remoto con Show My Pc

Proprio ieri, nell'interagire con una società esterna, mi sono imbattuto in un nuovo programma di connessione remota davvero interessante. Si tratta di Show My PC.
Questo programma, al pari del più famoso TeamViewer, permette la connessione remota tra due pc completa di trasferimento dati.
Sebbene TeamViewer abbia alcune funzionalità in più (come la possibilità di installare il client per il controllo remoto sempre attivo) presenta anche un fattore negativo legato alla versione free. Se viene rilevato un uso troppo frequente o se rileva un ip pubblico TeamViewer limita automaticamente il tempo di connessione a 5 minuti (a volte anche meno) e occorre attendere due minuti per poter nuovamente accedere al pc remoto.

Show My Pc, invece, permette sessioni di 1 ora, dopodiché basterà riavviare la connessione per avere altri 60 minuti ed è un'operazione che può essere fatta infinite volte. Vediamo nel dettaglio come funziona.


Per utilizzare il programma dobbiamo recarci sul sito di Show My Pc e cliccare sul form Show My Pc - View Remote Pc per scaricare il file eseguibile. Una volta lanciato il file .exe possiamo decidere se dare assistenza remota oppure permettere ad un utente di controllare il nostro pc.

Se richiediamo assistenza è sufficiente cliccare sul tasto Attiva Accesso al mio Pc per generare una password numerica da comunicare all'interlocutore che vuole prendere il controllo del computer.


Se invece dobbiamo fornire assistenza remota occorre cliccare sul pulsante Collegamento Pc Remoto ed inserire la password che ci verrà fornita dall'interlocutore.


Una volta cliccato su ok potremmo avere libero accesso al desktop dell'interlocutore. L'interfaccia è semplice ed intuitiva, in alto sono presenti i vari comandi per gestire il collegamento, come l'invio del comando Ctrl+Alt+Canc o le opzioni di connessione.
Come accennato in precedenza è presente anche la possibilità di trasferire i file tra i pc. Cliccando sul'icona Transfer file... si accede al pannello di controllo.


L'interfaccia è simile a quella di TeamViewer, basta selezionare il file e la destinazione e cliccare su uno dei due tab centrali per decidere la direzione nel quale muovere il file.

In conclusione questo software, anche se meno ricco di funzionalità rispetto a TeamViewer, si rileva una scelta azzeccata per offrire supporto in maniera semplice ed intuitiva.
Esiste anche la versione per Mac, Linux (richiede il plugin java) e Android.
Condividi su Google Plus

Alessandro Giorgis

Diplomato Perito Elettronico anche se la mia vera passione sono i computer. Attualmente lavoro come Sistemista Windows dove mi occupo sopratutto della gestione delle problematiche legate all'hardware e al software nell'ambito aziendale.

0 Commenti:

Posta un commento