Errore 452 4.3.1 Risorse di sistema insufficienti in Exchange Server 2007

In Microsoft Exchange 2007 possono verificarsi errori in fase di ricezione della posta. Nonostante il client Outlook non restituisca alcun errore o notifica, la console di gestione di Exchange registra il seguente messaggio:

Error 452 4.3.1 Insufficient system resources

Se controlliamo il registro degli eventi di Windows troveremo una notifica con il codice 15002.


Il problema nasce dalla mancanza di spazio sufficiente sul disco fisso o sulla partizione in cui risiede il database delle code.
Nello specifico, Exchange 2007 esegue un costante monitoraggio delle risorse di sistema e blocca i database (pur mantenendoli in linea) quando lo spazio disponibile scende sotto i 4 GB, con il risultato di impedire la ricezione di connessioni dall'esterno.


Naturalmente la scelta migliore per risolvere il problema è quella di fare un po di pulizia sul disco fisso in modo da liberare spazio sufficiente alla ripresa dei normali servizi.

Purtroppo, sopratutto su server un pò datati, non sempre è possibile liberare spazio, quindi possiamo spostare il database delle code.
L'operazione è possibile tramite la modifica di un file di configurazione.


Come prima cosa fermiamo i servizi di Exchange. Dal menu START - Esegui digitiamo il comando services.msc e individuiamo i servizi inerenti al server di posta: Hanno tutti la dicitura Microsoft Excahnge. È sufficiente cliccare con il destro destro sul singolo servizio e selezionare la voce Arresta.

Ora che i servizi sono fermi possiamo occuparci dello spostamento del database. Rechiamoci in:

C:\Program Files\Microsoft\Exchange Server\bin

e apriamo il file EdgeTransport.exe.config (creiamo, come sempre, una copia di sicurezza prima di modificare il file).

Al suo interno individuiamo le voci

  • QueueDatabasePath
  • QueueDatabaseLoggingPath

e modifichiamo il percorso proposto con quello che abbiamo deciso di utilizzare come nuovo storage del database.

Se, però, non possiamo ne spostare il database ne tanto meno fare spazio sul disco fisso, possiamo solo ingannare Exchange disabilitando il controllo delle risorse di sistema.

Possiamo agire nuovamente sul file EdgeTransport.exe.config inserendo la seguente stringa:

<add key=”EnableResourceMonitoring” value=”false” />

Questa soluzione permetterà ad Exchange di riprendere il corretto funzionamento, ma occorre agire in fretta sul server in quanto, prima o poi, lo spazio disponibile si esaurirà in ogni caso.

Una volta completate tutte le operazioni possiamo far ripartire i vari servizi del server di posta.
Sempre da START - Esegui digitiamo services.msc e, facendo clic con il tasto destro sui servizi di Exchange, selezioniamo lo voce Avvia
Condividi su Google Plus

Alessandro Giorgis

Diplomato Perito Elettronico anche se la mia vera passione sono i computer. Attualmente lavoro come Sistemista Windows dove mi occupo sopratutto della gestione delle problematiche legate all'hardware e al software nell'ambito aziendale.

0 Commenti:

Posta un commento