Abilitare autologin sui sistemi Windows


Molto spesso, utilizzando Windows, ci si trova di fronte a schermate di login con più utenti. Magari si tratta di vecchi utenti di cui si vuole tenere traccia, oppure utenti singoli che non hanno nemmeno la password.

Personalmente spesso mi capita di dover abilitare l'utente Administrator per settare alcune Operazioni pianificate, come il processo di backup di SQL. L'inconveniente è che Windows Vista e 7 mostrano anche l'icona di Administrator, costringendo l'utente a cliccare e scegliere il login corretto.


Fortunatamente è possibile ovviare questo problema costringendo Windows ad entrare con un utente specifico. Vediamo come:


Dal menu Start - Cerca programmi e file digitiamo netplwiz. Si aprirà la finestra di gestione utenti.


Selezioniamo l'utente che sarà adibito all'accesso automatico e togliamo la spunta dalla dicitura Per utilizzare questo computer è necessario che l'utente immetta il nome e la password, dopodiché clicchiamo su OK.

A questo punto ci verrà chiesto di confermare le credenziali dell'utente selezionato in precedenza:


Inseriamo la relativa password oppure lasciamo in bianco se l'utente non ha protezioni e confermiamo tutto con OK.

Se si usa Windows XP

Per chi utilizza Windows XP il procedimento è identico, l'unica differenza è che, al posto del comando netplwiz occorre digitare control userpasswords2

Ecco fatto, al successivo riavvio Windows effettuerà il login direttamente con l'utente da noi selezionato.
Condividi su Google Plus

Alessandro Giorgis

Diplomato Perito Elettronico anche se la mia vera passione sono i computer. Attualmente lavoro come Sistemista Windows dove mi occupo sopratutto della gestione delle problematiche legate all'hardware e al software nell'ambito aziendale.

0 Commenti:

Posta un commento