Errore 800C0133 in ricezione su Outlook Express

Questo tipo di errore si verifica su Outlook Express quando si tenta di scaricare la posta in arrivo.

Generalmente le problema è legato al file posta in arrivo.dbx che è corrotto, o semplicemente saturo. I file .dbx, a differenza dei file .pst, hanno una dimensione massima di 2GB, oltre la quale smettono di funzionare.

L'errore 800C0133 compare perché Outlook Express non è più in grado di popolare il database Posta in arrivo. Non ci resta che creare un nuovo database dove poter archiviare la vecchia posta.

Apriamo l'Outlook, facciamo clic con il tasto destro su cartelle locali e selezioniamo la voce Nuova cartella. Potremmo chiamare il nuovo database Archivio.




L'operazione successiva consiste nel spostare tutti i messaggi di posta in arrivo nel nuovo archivio appena creato. Selezioniamo una porzione di messaggi, clicchiamo con il tasto destro e selezioniamo Sposta nella cartella..., successivamente selezioniamo Archivio. Ripetiamo questo passaggio finché non vengono spostati tutti i messaggi. Sarebbe meglio NON spostarli tutti in una volta sola, potrebbero generarsi blocchi di Outlook.

Se anche dopo questa operazione ricompare lo stesso errore e i messaggi non vengono scaricati significa che il file Posta in arrivo.dbx è corrotto e andrà quindi eliminato.

Chiudiamo Outlook e rechiamoci nel seguente percorso nascosto:

C:\Documents and Settings\TUO_UTENTE\Impostazioni locali\Dati applicazioni\Identities

in questa directory solitamente è presenta una sola cartella con un nome simile a questo:

{22FE1E71-8793-4B07-A2C7-1C971FB151E2}

entriamoci e proseguiamo aprendo Microsoft e la cartella Outlook.
Al suo interno sono presenti numerosi file .dbx. Individuiamo quella che porta il nome di Posta in arrivo.dbx e cancellelliamolo.


Al successivo riavvio di Outlook Express il programma genererà in modo automatico il dbx della posta in arrivo, ripristinando così lo scaricamento della posta.
Condividi su Google Plus

Alessandro Giorgis

Diplomato Perito Elettronico anche se la mia vera passione sono i computer. Attualmente lavoro come Sistemista Windows dove mi occupo sopratutto della gestione delle problematiche legate all'hardware e al software nell'ambito aziendale.

10 Commenti: